Leonard spegne i Kings, Belinelli non basta

Danilo Gallinari non gioca una partita memorabile nella vittoria dei suoi Denver Nuggets (108-104) sui Portland Trailblazers: il Gallo chiude con 2/10 dal campo e 0/5 dall’arco ma uno dei suoi due canestri arriva con una grande schiacciata, dopo una splendida linea di fondo presa evitando l’intervento di Harkless. A timbrare la vittoria della franchigia del Colorado ci pensa poi Emmanuel Mudiay con una stoppata su Damian Lillard a pochi secondi dalla sirena. Altro ko per i Sacramento Kings, nonostante l’eccellente prestazione di Marco Belinelli, 17 punti in uscita dalla panchina e 5 assist (7/13 dal campo, 3/4 dall’arco): la partita è però dei San Antonio Spurs, che si impongono 106-88 sui Sacramento Kings soprattutto grazie ai 24 (10/13 al tiro) di Kawhi Leonard. Sempre più sorprendenti i Minnesota Timberwolves, che passano anche ad Atlanta per 107-117 grazie ai 33 punti (15/22) di Andrew Wiggins.

WARRIORS PERFETTI – I Golden State Warriors battono i Pistons 109-95 e rimangono imbattuti in stagione regolare (8-0), miglior partenza degli ultimi otto anni della NBA. Per Golden State 24 punti di Thompson, 22 di Curry, 13 di Iguodala e 10 di Barbosa. Per i Pistons 14 punti e 15 rimbalzi di Drummond, 20 di Jackson e Johnson. Detroit gioca alla pari con i campioni, scivola a -20 ma è capace di rimettersi in piedi tornando anche a -4: alla fine festeggia Golden State ma i Pistons confermano l’ottima impressione destata in questo avvio di stagione.

Tutti i risultati della notte:
Indiana Pacers-Orlando Magic 97-84
Philadelphia 76ers-Chicago Bulls 88-111
Atlanta Hawks-Minnesota Timberwolves 107-117
Denver Nuggets-Portland Trail Blazers 108-104
Sacramento Kings-San Antonio Spurs 88-106
Golden State Warriors-Detroit Pistons 109-95
Los Angeles Clippers-Memphis Grizzlies 94-92

Leonard spegne i Kings, Belinelli non bastaultima modifica: 2015-11-10T11:07:08+01:00da matteuzzo2001
Reposta per primo quest’articolo

Lascio un commento