Home » live » Nuoto » Nuoto: record mondiale di Larkin nei 200 dorso: 1’45”63

Nuoto: record mondiale di Larkin nei 200 dorso: 1’45”63

A Sydney, il campione iridato, oscura il vecchio primato mondiale in vasca corta del russo Vyatchanin col body (1’46”11): un campione ormai inarrestabile.Un botto da Sydney. È il record mondiale nei 200 dorso in vasca corta firmato da Mitch Larkin, che durante i campionati australiani nella piscina che fu olimpica nel 2000, ha nuotato in 1’45”63, polverizzando così il precedente limite che apparteneva al russo di nascita e serbo d’adozione Arkady Vyatchanin in 1’46”11 e stabilito il 15 novembre 2009 durante gli ultimi sussulti del nuoto con i superbody. Larkin, 22 anni, è ormai lanciato verso una carriera alla Peirsol, come dimostrano i titoli iridati in vasca lunga a Kazan quest’estate.

DAI DUECENTO — Nato duecentista, gara in cui centrò la finale olimpica a Londra 2012 (fu ottavo), si rivelò al mondo l’anno scorso dominando ai Giochi del Commonwealth proprio in questa specialità. Il titolo iridato in corta a Doha nei 100 dorso arricchito dal bronzo nella doppia distanza, fu soltanto un antipasto di quanto riuscì a fare ai Mondiali di Russia dell’estate scorsa. E stamattina, il 22enne allievo di Michael Bohl, 1.87 metri di altezza per 72 kg di peso, ha confermato di essere il riferimento del dorso mondiale.
SEEBOHM SCATENATA — Sotto l’impulso si Emily Seebohm, tremano ancora i record col naso all’insù. Dopo essere scesa per la prima volta sotto i 2 minuti nei 200 (1’59”49), oggi la 23enne di Adelaide allenata da David Lush ha sferrato nuovamente l’attacco al primato della Hosszu nei 100 dorso, fermandosi a 55”46.
MCEVOY CARICO — In questo test in vasca corta, viene promosso a pieni voti anche Cameron McEvoy, alle prese sia con la velocità, sia col mezzofondo. Dopo aver dominato la gara regina (46”31) ed aver chiuso al terzo posto i 400 (3’41”66), l’allievo di Richard Scarce a Gold Coast stampa il record del Commonwealth nei 200 sl: 1’40”80. Mentre l’Australia attende il rientro di Magnussen, la seconda punta cerca di farsi largo.
RISULTATI. Uomini: 200 sl McEvoy 1’40”80, Fraser-Holmes 1’41”77, Smith 1’44”10; 200 do Larkin 1’45”63 (r. mond., prec Vyatchanin, Rus, 1’46”11, del 15/11/2009), Beaver 1’53”06; 100 do Seebohm 55”46, Wilson 56”89; 100 ra Packard 58”41, Sprenger 58”44, Wilson (16) 58”96; 50 fa Morgan 22”83, To 22”85, Jones 23”06; 200 mx James 1’55”12. Donne: 50 sl C. Campbell 23”64, B. Campbell 23”79, E. McKeon 24”24; 400 sl Ashwood 3’59”23, Barratt 4’00”70, Neale 4’01”85; 200 ra Hunter 2’19”23, McKeown 2’20”13; 100 fa Groves 55”93, E. McKeon 56”38; 100 mx Coutts 58”95, Ngawati 59”53.
Nuoto: record mondiale di Larkin nei 200 dorso: 1’45”63ultima modifica: 2015-11-27T19:29:59+01:00da matteuzzo2001
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento